Ben-essere nel canto

Per cantare in maniera più consapevole

A conclusione della prima parte del progetto "Ben-essere nel canto" è prevista la seconda fase “in presenza” a partire da fine aprile auspicando che la situazione sanitaria lo consenta.

Ai corsi possono partecipare anche coloro che non hanno partecipato alla prima fase.

Ogni docente approfondirà con tre appuntamenti il “metodo” presentato on-line.

Gli incontri si svolgeranno presso il Centro Musica a Trento – Via della Malpensada 136, con il seguente calendario:

Luciano Borin: “Metodo Lichtenberger-Institut”

il martedì dalle 19.30 alle 21.30

27 aprile - 11 maggio - 25 maggio


Antonella Grusovin: “Il Canto della voce”

il venerdì dalle 19.30 alle 21.30

30 aprile - 14 maggio - 28 maggio


Elena Sartori: “Nel Suono”

il venerdì dalle 19.30 alle 21.30

7 maggio - 21 maggio - 4 giugno


Iscrizioni entro domenica 18 aprile

E’ possibile iscriversi a più corsi utilizzando il medesimo modulo di iscrizione. 

https://forms.gle/SPc89ioL7MzCurGEA


Ogni singolo corso ha un costo di 30 euro e verrà richiesto il versamento alla conferma dell’attivazione dello stesso.


Sai perché cantare fa bene?

Abbassa lo stress, attiva una migliore respirazione e ossigenazione del sangue, migliora il sistema immunitario, stimola la memoria e la concentrazione, accresce la fiducia in se stessi.

Per questo vogliamo presentarvi tre diversi percorsi nell'ambito della "Voce e Benessere" per iniziare e ricominciare a cantare in maniera più consapevole.

Il progetto, rivolto ai direttori di coro e ai coristi, vede coinvolti tre docenti esperti in tre diversi percorsi nell’ambito della “Voce e Benessere” e prevede due fasi


PRIMA FASE

4 Webinar on line dalle ore 20.15 alle 21.45

Martedì 16 marzo
docenti Claudia Giongo e Elena Sartori
Presentazione del progetto e breve panoramica delle attuali “scuole di pensiero” che si occupano del benessere attraverso il canto, anche con una focalizzazione sugli effetti psicofisici e i benefici riconosciuti dalle più attuali ricerche nel campo della vocalità e del canto. 


Martedì 23 marzo

docente Luciano Borin 

Presentazione del percorso

"La Funzionalità Vocale - Metodo Lichtenberger®Institut"
 


Martedì 30 marzo 

docente Antonella Grusovin

Presentazione del percorso

“Il canto della voce”


Martedì 6 aprile

docente Elena Sartori

Presentazione del percorso

"Nel suono”


Costo 20 € da versare all'atto dell'iscrizione sul Conto Corrente Bancario della Federazione Cori del Trentino presso la Cassa di Trento, Lavis, Mezzocorona e Valle di Cembra - sede Trento

Codice IBAN: IT08 D 08304 01807 000007771115

Causale: COGNOME E NOME - Webinar "Ben-essere nel canto"


Per iscriverti compila il modulo on line entro il 15 marzo 2021


SECONDA FASE 

Ogni docente propone 3 incontri di approfondimento del “metodo” presentato nella prima fase.

Ogni partecipante può decidere di iscriversi a 1 o più corsi.

Incontri in presenza (se la situazione sanitaria lo permetterà)
presso il Centro Musica a Trento – Via della Malpensada 136


I corsi proposti:

Luciano Borin: Metodo Lichtenberger-Institut

Antonella Grusovin: Il Canto della voce

Elena Sartori: Nel Suono

  

Costo 30 € 


Iscrizioni dopo il 6 aprile 2021




Benessere_nel_canto.png

BREVE DESCRIZIONE DEI 3 PERCORSI OFFERTI E CURRICULUM DEI DOCENTI 

IL CANTO DELLA VOCE

Proposto nel contesto del “Ben essere nel canto corale”, si occupa delle qualità imprescindibili del corista e della comunicazione sonoro/vocale presente in ciascun coro.
Gli incontri si focalizzano sull’ importanza dell’apporto di ogni corista alla creazione del canto d’insieme.
Ciascun partecipante crea suono e movimento fra la propria voce e la voce dell’altro. Portare a coscienza le capacità comunicative, sensibili/sens-abili ed espressive di ogni singola voce nel coro, si traduce nel vivere l’esperienza corale in termini “coreutici”, ovvero “danzare nel suono” e ritornare all’origine del senso e della direzione corale. All’atto pratico, gli incontri si tradurranno in significative esperienze di gioco vocale fra i partecipanti. 

ANTONELLA GRUSOVIN
Musicista, musicoterapeuta, pioniera sul tema vocale in ambito musicoterapico, da più di vent’anni si occupa di voce e vocalità in musicoterapia. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali ed internazionali in qualità di relatrice. È docente presso numerosi corsi di formazione in musicoterapia in Italia occupandosi dei laboratori incentrati sulla voce e sulla vocalità. Ha tenuto e tiene corsi e seminari di crescita personale attraverso l’espressione vocale. Da diversi anni si occupa della direzione del coro dell’Associazione Parkinsoniani Pegaso a Trieste. Dal 2012 dirige a Trento il corso di specializzazione su voce e vocalità in musicoterapia “Il Canto della Voce”. Dopo aver svolto l’attività di musicoterapia in diversi ambiti, attualmente svolge questa attività presso l’Istituto Regionale Rittmeyer per i Ciechi a Trieste ed è direttrice del coro dello stesso Istituto. Presente nella direzione scientifica dell’Associazione di Musicoterapia Aulòs di Trieste, è iscritta all’Associazione Italiana Professionisti della Musicoterapia (AIM) in qualità di musicoterapeuta, formatore e supervisore. 


NEL SUONO

Il percorso propone tematiche ed esperienze incentrate sull’importanza della vocalità e del canto per il benessere della persona.
A partire dal lavoro sulla consapevolezza della vibrazione della voce nel corpo, il nostro strumento, con l’intenzione di lasciarsi “abitare” dalla voce e di farsi sorprendere dalle sue rivelazioni, per arrivare a favorire l'armonia dell'essere. L’utilizzo mirato della voce e del canto diventa in questa prospettiva una pratica per favorire il raccoglimento personale e la coscienza di sé, migliorare la qualità del proprio ascolto, la consapevolezza del respiro e dare la possibilità di vivere momenti rigeneranti a livello psicofisico. Inoltre sarà possibile acquisire delle semplici tecniche che aiutano nella gestione dello stress e nel perseguimento di uno stato di calma e concentrazione.

ELENA SARTORI
Musicoterapeuta, laureata in Didattica della Musica ed in Economia. Ha conseguito diverse formazioni e specializzazioni: in Psychophonie, Improvvisazione musicoterapica e vocale, Circlesinging, Yoga del suono, Pedagogia Musicale. Lavora a Trento, attuando interventi di musicoterapia in ambito preventivo e riabilitativo. Conduce interventi individuali e di gruppo volti a favorire la scoperta e lo sviluppo del canto e della vocalità come elementi atti al perseguimento del benessere e dell’armonizzazione della persona.
E’ docente presso il corso di specializzazione in vocalità in musicoterapia “Il Canto della Voce” a Trento. Collabora con il Centro Trentino Musicoterapia, del quale è Vicepresidente. È iscritta all’Associazione Italiana professionisti della Musicoterapia (AIM).


METODO LICHTENBERGER® INSTITUT (RFT) di Gisela ROHMERT

Una pedagogia della voce per praticare e ottimizzare la funzione vocale negli ambiti terapeutici, dello sviluppo personale e nei repertori del canto artistico, solistico e corale. Un dialogo aperto tra le esigenze dell’attività vocale performativa e/o quotidiana con le funzioni della laringe e dell’intero sistema fonatorio. Un approccio metodologico che assegna grande valore all’esperienza della percezione come guida per entrare in contatto con il corpo interno e riscoprire la propria autenticità attraverso il suono. 

LUCIANO BORIN
Docente presso il Conservatorio di Padova e nel corso di Laurea in Logopedia dell’Università di Padova. Compositore e direttore di ensemble vocali-strumentali, insegnante specializzato sulla pedagogia del Metodo Lichtenberger®Institut (RFT) di Gisela Rohmert, tiene corsi di vocalità individuali e collettivi presso enti pubblici e privati tra cui il Teatro Stabile del Veneto e il settore Education del Teatro La Fenice di Venezia. Autore di musica vocale e strumentale ha ottenuto premi in concorsi nazionali e internazionali ed esecuzioni in importanti Stagioni e Festival.  

Scarica qui il progetto:

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.