Webinar: Metodo Feldenkrais


In questo periodo di fermo forzato per le attività corali la Federazione Cori del Trentino ha pensato di proporre un corso on line di avvicinamento al Metodo Feldenkrais per una maggiore consapevolezza corporea e una maggiore consapevolezza respiratoria. Il Metodo Feldenkrais è un approccio unico e rivoluzionario per la comprensione dell’apprendimento umano, del movimento e delle funzioni.
È molto utile anche a chi usa il proprio corpo come strumento. Il progetto prevede un ciclo di lezioni di gruppo online, della durata di un’ora circa, mirate sia a fornire strumenti legati a respiro e voce per migliorare le prestazioni del canto, sia ad una maggiore consapevolezza della persona orientata alla fluidità di movimento. La pratica è fisica, esperienziale, a corpo libero. Sarà necessario solo un luogo dove potersi distendere e pochi materiali (cuscini, coperte, tappetini o simili). Nelle lezioni di Consapevolezza, l’insegnante guida il gruppo solo verbalmente indicando sequenze di movimenti non abituali che gli allievi eseguiranno in base alla propria comprensione, rispettando il proprio tempo e le proprie possibilità, avendo l’opportunità di osservarsi e sentire una veritiera immagine di sé e delle proprie abilità.  


6 incontri nel mese di dicembre 2020:

venerdì 11 
lunedì 14
venerdì 18
lunedì 21
lunedì 28
mercoledì 30 


Il corso è riservato agli iscritti alla Federazione Cori del Trentino, sarà attivato con un minimo di 10 iscritti e saranno ammessi un massimo di 15 corsisti in base all'ordine di presentazione delle domande. 


Per l'iscrizione si chiede un contributo di € 25,00 a copertura delle spese 


Per ISCRIVERTI compila il modulo entro il 9 dicembre 2020. 

I conduttori

Carlomauro Maggiore

Ha conseguito l’ attestato di completamento del corso di formazione Feldenkrais dalla formazione italiana Roma 4, studiando con Formatori italiani ed esteri, molti dei quali hanno direttamente studiato con Moshe Feldenkrais.
Dirige dal 2005 a Palermo il Centro Feldenkrais Carlomauro Maggiore diffondendo il Metodo con lezioni di gruppo, individuali e seminari teorico-pratici tematici. In quindici anni di attività ha potuto sperimentare l’efficacia del metodo in diversi ambiti e con persone di tutte le età e con diverse difficoltà organizzative e motorie. Ha stretto collaborazioni con medici, associazioni e strutture pubbliche e private. Dal 2017 è costante la collaborazione con la AMR ( Associazione Malati Reumatici di Palermo) e si occupa dal 2009 anche delle problematiche e difficoltà motorie dovute al dolore cronico, a fibromialgia e malattie genetiche.
È impegnato nell’ambito della Formazione Professionale Feldenkrais, insegnando lezioni individuali in qualità di insegnate esperto. È socio AI.I.M.F. (Associazione Italiana Insegnanti Metodo Feldenkrais). per cui dal 2010 al 2019 ha ricoperto diverse cariche direttive.Bambini con speciali necessità È particolarmente coinvolto nel lavoro con i bambini con speciali necessità e vi si è specializzato seguendo a Monaco di Baviera il corso di formazione "Jeremy Krauss Approach (JKA)".
È inoltre: Danzatore contemporaneo, insegnante di Tecnica Nikolais, inizia gli studi in danza a Napoli. Selezionato da Simona Bucci a Firenze, consegue il diploma Nikolais-Louis Technique Teacher Certificate Program certificato dalla Nikolais-Louis Foundation for Dance di New York. Con Simona Bucci inizia anche a danzare professionalmente con il progetto Terra Comune 1997. Nel 1999 è ammesso all’Accademia Isola Danza La Biennale di Venezia, diretta da Carolyn Carlson. Nello stesso anno entra a far parte della Compagnia della Biennale di Venezia diretta da Carolyn Carlson
interpretandone le coreografie Parabola 1999, Light bringhers 2000, J. Beuys Song 2001. Dal 2005 danza I Rimasti con la Compagnia Simona Bucci. Spettacolo che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il premio DANZA&DANZA Migliore produzione danza contemporanea 2005 e nominato dal Ministero della Cultura a rappresentanza l’Italia al festival di “Madrid en Danza” nel 2011. Ultima produzioni “Preludi e fughe“ 2019 per Stresa festival. Dal 2004 a oggi in Sicilia danza per la compagnia ESSEPA di Alessandra Luberti, Omonia di Silvia Giuffrè e Moto Armonico Danza di Betty e Patrizia Lo Sciuto.
Coreografa e interpreta “Di vento e di materia“2003; “S.O.L.L.I.E.V.O.“2005; “Calmacqua” 2012; “Trisómia“2015; “Cassandra“2017. https://www.feldenkraismaggiore.it/  

Luna Pauselli 

Diplomata come fisioterapista, insegnante qualificata di Metodo Feldenkrais® e Bones for Life®/Ossa per la vita®, lavora dal 2011 come libera professionista proponendo sia lezioni settimanali che seminari a tema in diverse strutture ed - anche - in collaborazione con altri professionisti. Prosegue con costanza ed interesse la post formazione sia nel Metodo Feldenkrais® che nell’ambito dell’educazione somatica.
Conclude nel 2018 il Corso di Formazione Personale Triennale in Funzionalità Vocale presso l’Associazione Voce Mea di S.Giustina (BL) (www.vocemea.it) con i docenti Maria Silvia Roveri (direzione artistica), Camilla Da Vico e Tarcisio Tovazzi. Finalità del Corso sono la formazione personale globale e la crescita della relazione con il corpo, con la voce e con il suono. Attualmente prosegue la Formazione Pedagogica presso la stessa Associazione. E’socia fondatrice dell’Associazione culturale Galasso 13 di Trento (www.galasso13.it), che promuove la pratica, la conoscenza e la diffusione di attività volte al benessere della persona, alla sua crescita ed espressione creativa. Mette in campo la sua capacità organizzativa sviluppata negli anni contribuendo alla gestione delle attività dell’Associazione Galasso 13 e quelle del gruppo di musica brasiliana SovverSamba, nel quale suona da oltre vent’anni. https://lunapauselli.it/    


Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.