27/04/2021

Sono consentite le prove di coro all'aperto e al chiuso

In zona gialla possono riprendere le attività dei cori sia al chiuso che all'aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza del 24 giugno 2020Ecco in sintesi le parti dell'Ordinanza provinciale del 26 aprile 2021 che riguardano i cori:

Attività delle Scuole musicali iscritte al registro provinciale delle scuole musicali e dei soggetti che svolgono attività di formazione musicale nell’ambito professionale, nonché delle bande musicali e dei cori

  • 64) in coerenza con quanto previsto dall’art. 3 del decreto legge 22 aprile 2021, n. 52 in materia di Istituzioni di alta formazione musicale e coreutica, entro i limiti in cui a queste è consentito di svolgere la propria attività in presenza, è consentita altresì l’attività di formazione in presenza, anche in forma non individuale, da parte delle Scuole musicali iscritte al registro provinciale delle scuole musicali e da parte degli altri soggetti che svolgono attività di formazione musicale nell’ambito professionale, nel rispetto dei relativi protocolli di settore;
  • 65) considerato che l’art. 5 del decreto legge n. 52 del 2021 consente lo svolgimento di spettacoli aperti al pubblico, in zona gialla sono altresì nuovamente permesse, sempre nel rispetto del relativo protocollo di settore, le attività delle bande musicali e dei cori sia al chiuso che all’aperto;

Divieti di incontri in luoghi pubblici

  • 22) divieto di incontro (salvo che nell’ambito delle attività regolamentate dai protocolli anti-contagio vigenti), oltre il numero massimo di 6 persone e salvo il caso in cui si tratti di un gruppo di persone conviventi, in tutti i luoghi pubblici (a titolo esemplificativo piazze, vie, parchi); si precisa che le aree all’aperto di pertinenza delle scuole di ogni ordine e grado non rientrano nella categoria dei luoghi pubblici. Sono consentite, oltre il numero superiore alle 6 persone, le manifestazioni pubbliche in forma statica di cui al Dpcm 2 marzo 2021 e alle condizioni ivi previste, ossia con osservanza delle distanze sociali prescritte e delle altre misure di contenimento e nel rispetto delle prescrizioni imposte dal questore ai sensi dell'articolo 18 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773;

Disposizioni finali

  • 72) le disposizioni della presente ordinanza sono efficaci dal giorno 26 aprile 2021 e fino al giorno 31 luglio 2021, salvo ove eventualmente indicati termini diversi, restando altresì impregiudicate le ulteriori disposizioni recate dalle pregresse ordinanze del Presidente della Provincia adottate in tema di emergenza epidemiologica da COVID-19 qualora non in contrasto con la presente ovvero se non modificate o superate dal Dpcm 2 marzo 2021; dal giorno 26 aprile 2021 cessa l’efficacia dell’ordinanza del Presidente della Provincia n. 69 del 6 aprile 2021, prot. n. 234556;
  • 73) è prorogata fino al 31 luglio 2021 l’efficacia di quelle misure o la portata di quei termini dettati con le precedenti ordinanze del Presidente della Provincia nell’ambito dell’emergenza sanitaria da Covid-19, qualora per gli stessi sia stata prevista esplicitamente l’efficacia o la portata temporale fino alla cessazione dello stato di emergenza (quale inteso al momento di adozione della relativa ordinanza), salvo quanto diversamente disposto dalle precedenti ordinanze;


Si ricorda che è comunque obbligatorio l'utilizzo della mascherina e l'applicazione di quanto previsto dal protocollo di sicurezza in vigore dal 24 giugno 2020

Per quanto riguarda attività corale vedi il punto 14.6

Si ricorda che è obbligatorio l'uso della mascherina che può essere tolta solo ed esclusivamente quando il corista sarà al proprio posto nel rispetto delle distanze interpersonali stabilite dal protocollo, per poi rimetterla in ogni spostamento all'interno degli spazi. 

E' importante predisporre un registro delle presenze, giornaliere o settimanali, nella sede di prova e lo si conservi per 14 giorni



Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.